post

Serie D: raduno per il nuovo gruppo di coach Locardi

Lunedì 30 agosto, nella cornice del Centro Sportiva Valla di Podenzano, si è svolto il raduno della squadra senior di Basket Podenzano, che disputerà il campionato di serie D. Presenti tutti i 12 ragazzi che compongono il gruppo, la dirigenza del Podenzano, coach Andrea Locardi e l’amministrazione comunale sempre molto vicina allo sport locale.


Breve sgambata per gli atleti sotto gli occhi attenti del nuovo allenatore, in attesa di aggregare al gruppo anche la vice, che sarà Claudia Cavenaghi, conosciutissima nel basket provinciale e anche lei con un palmares di alto livello, soprattutto nel femminile. Lo stesso staff tecnico guiderà anche una squadra giovanile molto promettente del Podenzano, prime fondamenta di un progetto concreto di crescita e costruzione che intende proseguire compatto negli anni a venire.


E’ seguito un breve discorso della dirigenza, dell’allenatore, e due parole da parte del Sindaco, prima di lasciare i ragazzi alla convivialità nella pizzata inaugurale.
“Sono molto orgoglioso di questo gruppo”, ne parla entusiasta il presidente Jordan Kolevski. “Dopo le nostre esperienze di prima squadra in una categoria già difficile e importante come questa, nelle scorse due stagione in collaborazione con due grandi realtà della provincia di Piacenza, questa volta la squadra è tutta nostra e ci da grande responsabilità e orgoglio”. Il dirigente Repetti “Questo gruppo è un mix di esperienza e talento giovane, non ci diamo per il primo anno aspettative altissime ma siamo sicuri che faremo bene. Vogliamo che questi ragazzi siano soprattutto un movimento trainante per la pallacanestro del nostro territorio, che da ormai 1 anno e mezzo va avanti a strattoni, causa covid.”
Poche parole anche da coach Locardi: “Ci tengo a ringraziare la società per aver trovato un ambiente familiare e professionale. Mi è stato messo a disposizione tutto quello di cui ho bisogno e sono felice. Tutti i ragazzi hanno scelto di venire da noi, nonostante avessero anche altre proposte, e questo è motivo di orgoglio. Il campionato sarà una incognita, i valori li vedremo dopo qualche giornata, e noi lavoreremo a testa bassa per fare il meglio possibile, consci che siamo giovani ma con tanta voglia di far bella figura.”