post

Basket serie D: Podenzano all’esordio espugna il campo di Novellara

Nubilaria – Podenzano: 50-59  (8-21, 20-42, 35-48)

Non poteva partire meglio la nuova avventura in serie D del Basket Podenzano, nell’era targata Locardi, dopo 1 anno e mezzo dall’ultima gara giocata.

Dopo una preseason di 40 giorni circa, la prima giornata di campionato vede Podenzano ospite sul campo di Nubilaria Novellara (RE), prevalendo in trasferta per 59 a 50.

La curiosità era tanta, sia per capire il livello raggiunto dopo un intenso allenamento iniziale, sia per valutare la forza del campionato e di una delle compagini che si prevedeva al nostro livello.

La partenza è molto intensa, come solitamente succede per la nuova formazione gialloblu: fermo ai blocchi in panchina la torre Paolo Pirolo per un risentimento muscolare, la parte del “lungo” viene presa dal capitano Pepi Petrov, che non delude e prende possesso delle due aree, impossessandosi della maggior parte dei rimbalzi. In regia, Fellegara e Matteo Rigoni (9 punti nel primo quarto di gioco) dettano ritmi asfissianti e annichiliscono ogni velleità dei reggiani: finisce 21 a 8 per gli ospiti.

Il secondo quarto, segue lo stesso copione nonostante qualche rotazione dei gialloblu, 5 punti per Fumi ma è evidente l’appanamento anche dei locali, che grazie alla difesa soffocante di Podenzano, non trovano spazi e tiri.

Dopo l’intervallo, in vantaggio di 22 punti (massimo vantaggio +26) le idee podenzanesi vanno rapidamente in vacanza e le percentuali di tiro crollano: Nubilaria inizia a mettere invece qualche canestro, prendendo ritmo e fiducia, piazzando un parziale di 16 punti che fa tremare le gambe agli ospiti, incapaci di ritrovare la verve del primo tempo. I locali riescono a risalire fino al -8, tra fine terzo e inizio quarto tempo, quando un canestro spezza ritmo di Fellegara e una tripla di Devic frenano le velleità reggiane e riportano la gara sotto amministrazione controllata. Gli ultimi minuti, comunque tesi, vedono Podenzano mantenere tra batti e ribatti una decina di punti di vantaggio, arrivando fino al 40’ e chiudendo sul 50-59.

Pirolo P. NE, Fermi 4, Fellegara 14, Rigoni M. 12, Petrov 14, Rigoni F. 4, Fumi 5, Devic 6, Pirolo M., Csosz, Coppeta.  All. Locardi, Cavenaghi.  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.